VILLA BARDINI

 

La leggenda dei Frati si trova dentro Villa Bardini. La Villa fu costruita nel 1641 su di una preesistenza di impianto medievale dall’architetto Gherardo Silvani (1579-1675) La splendida posizione panoramica fece attribuire alla costruzione anche la denominazione di Villa Belvedere: un edificio che ricorda i “Casini di Delizia” diffusi a Firenze tra la fine del Cinquecento e la prima metà del Seicento, nati per la delizia dei signori e circondati da coltivazioni agricole con fini non solo produttivi, ma anche ornamentali. La Villa è passata alla famiglia Bardini alla fine dell'800, Stefano Bardini famoso antiquario fiorentino ha lasciato numerose tracce del suo appassionato amore per gli oggetti rari e l'arte. Oggi,  lo spazio del Ristorante con le sua terrazze, insieme a quello della Villa con la sua storia ed il suo splendido giardino esterno sono l’ideale per ogni tipologia di evento. La villa è anche uno spazio dedicato all’arte moderna e contemporanea. Oltre alle mostre temporanee, Villa Bardini accoglie il Museo, dedicato al grande pittore milanese Pietro Annigoni.